Google+ Followers

martedì 19 maggio 2015

TORTE!!!

Ciao a tutte…dato che un po’ di persone mi hanno chiesto le ricette dei miei dolci ho deciso di postarle qui…! Ma vi devo avvertire che il cheesecake è fatto in base alla ricetta nordica di casa oltralpe di Vic…!
Io non mi reputo una brava cuoca, essendo parecchio svampita, in cucina sono davvero capace di combinare dei disastri apocalittici…ma cucinare dolci mi diverte parecchio, così si scopre che è la cosa che mi riesce meglio e quando, con i nostri amici si organizza qualche cena la frase “ al dolce pensi te…” è sempre la mia…e io sono super contenta cosi! I dolci sono affini alla mia anima / l’ordine nel prepararli no!

                                          la mia cucina in tempi di compleanni!!!!

TIRAMISU’: 8 cucchiai di zucchero(bianco o di canna), 5 tuorli, 1chiara a neve, 1 mascarpone da 500gr, una scatola di pavesini, cacao amaro in polvere, cioccolato fondente in blocco(da tagliare a listarelle con un coltello), caffè o orzo.

Metti i tuorli, aggiungi lo zucchero, mescola, aggiungi il mascarpone, che avrai tirato fuori dal frigo un po prima cosicchè è morbido, mescoli fino a quando avrai una crema liscia e abbastanza liquida. Poi monti la chiara a neve e la  aggiungi al composto con un mestolo di legno dal basso verso l’alto.
Poi cominci a fare gli strati: inzuppare ogni pavesino nell’orzo (x un compleanno di bambini lo consiglio!) e disporli uno  accanto all’altro ricoprendo il  fondo della teglia, poi versare sopra un po di crema fino a ricoprire tutti i pavesini, spolverizzare di cacao amaro in polvere(vedendo di ricoprire tutta la crema) e mettere scaglie del cioccolato fondente e ricominciare con un altro strato. Io consiglio di fare 3 strati totali, l’ultimo finisce con la spolverata di cacao in polvere e di farlo 24 ora prima della festa perché prende un sapore più buono. Mantenerlo in frigorifero!

CHEESECAKE(nordico): 750gr quark (si compra alla LIDL), una busta di budino istantaneo alla vaniglia,2 uova, 60 gr di zucchero,1 cucchiaino di zucchero a velo vanigliato, ½ limine( buccia+ succo), amarene o ciliegie sciroppate.
Sbattere per 10 min. il tuorlo dell’uovo con lo zucchero vanigliato, aggiungi il quark (precedentemente frullato con il minipimer) e il preparato per budino, il limone sia la buccia che il succo. Monta a neve la chiara delle uova e uniscila delicatamente al composto con un mestolo. Versare l’impasto (liquido) in una teglia da forno e metterci dentro le ciliegie(che facciamo affondare!!). Metti in forno a 160 C° per 1 ora (comunque fino a quando non assume un colorito marroncino).Prima di toglierla dal forno, fai raffreddare con lo sportello del forno aperto.

TORTA(buonissimissimissima) CIOCCOLATOSA: In un primo piccolo recipiente mescola: 75 gr di cacao amaro in polvere,675 ml di acqua calda.

In un altro secondo recipiente mescola: 600gr di farina bianca, 400 gr di zucchero di canna grezzo,1 cucchiaio di bicarbonato setacciato,1 e ½ cucchiaio di cannella in polvere, sale q.b.

In un terzo recipiente più grande mescola: 225 ml olio di girasole bio, 3 cucchiai di aceto di mele, essenza alla vaniglia.

Unisci gli ingredienti del primo recipiente con quelli del terzo e amalgama, poi aggiungi gli ingredienti secchi del  secondo recipiente e mescoli lentamente fino a quando è tutto ben amalgamato. Versa il composto in uno stampo di 25 cm di diametro imburrato e infarinato, Cuoci tutto a 180 C° per 45/50  minuti

TORTA DI MALEFICENT: pan di spagna: o lo comprate ( ma non quello della coop che viene via in pezzi) o lo fate così: 4 uova, 1e1/2hg di farina, 1 e 1/2hg di zucchero, un cucchiaino di bicarbonato o una bustina di lievito e si inforna a 180 C° per 40 minuti!

Crema chantilly:  dovete preparare una crema pasticcera e aggiungerci la panna fresca montata(tenuta almeno 2 ore in frigo così sarà bella densa) con zucchero e un pezzetto di baccello di vaniglia, sempre mescolandola dal basso verso l’alto con mestolo di legno.

Crema Pasticcera: ½ l di latte, 3 tuorli,1 uovo intero, 4 cucchiai di zucchero, la buccia grattata di un limone non trattato, 2 cucchiai colmi di farina. Sbattere le uova con la farina e lo zucchero e mettere tutto nel latte, precedentemente riscaldato e mettere tutto sul fuoco, mescolare fino a quando non si addensa, stando attente che non bolle!

 Fragole: lavarle, farle a pezzetti e condire con zucchero e limone a piacere.

Consiglio di aggiungere la panna una volta che la crema si è freddata. Poi farcire la torta: mettere il primo strato di pan di spagna, bagnarlo con il succo di fragola, mettere i pezzetti di fragole e crema chantilly sopra, poi pan di spagna, succo, fragole, crema e l’ultimo disco di pan di spagna a coprire il tutto…. E ricoprire con la panna. Io poi ho messo l’immagine di Maleficent e ho fatto i rovi con la pasta di zucchero di cui troverete milioni di tutorial su you tube!!!! Personalmente uso panna vegetale, la trovo molto meno pesante di quella al latte e ha la stessa tenuta…

Non mi resta che augurarvi “BUONA CUCINA A TUTTE!!!!” fatemi sapere come è andata….


6 commenti:

  1. Gnammm!!! Ho delle domande: per il pan di spagna volevi scrivere 300 gr di farina o sono 30? E poi: tu hai fatto tre pan di spagna diversi oppure le dosi sono per un pan di spagna da tagliare in tre strati? E poi: per la crema chantilly quanto zucchero ci va aggiunto, e zucchero normale, o a velo o di canna? Ultima domanda: quanta panna ci aggiungi? Basta una confezione della oplà oppure di più? GRAZIEEEEE!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si sono 300!!! IO faccio più impasti! Allora tu versi la panna e prima di montarla ci metti lo zucchero e la assaggi x capire quando basta! Lo zucchero puoi usare quello bianco fino fino o a velo sennò fa scric-scroc ...una confezione va benissimo e si puoi usare la oplá(che è già zuccherata sicché nn hai questo problema! )...baci

      Elimina
  2. A me viene complicato pure un uovo sodo... Ma la tua torta cioccolatosissima giuro che la provo!

    RispondiElimina
  3. Ciao! Complimenti per il blog, davvero carino! Io ne ho uno simile, in cui racconto la mia vita di papà di una nativa digitale... Prova a dargli un'occhiata e, se ti piace, potremmo crosslinkarci gli indirizzi...

    l'indirizzo è http://nativadigitale.blogspot.com/
    Buona lettura!

    RispondiElimina
  4. Ehila, che bel blog carino, sei simpaticissima! Incasinata come me, vedo..anzi tu ne hai uno in piu', oh my God!!
    Grazie di essere passata :-*

    RispondiElimina